Burkina Faso

Utilizzo del mercurio nell’estrazione artigianale dell’oro

04.05.2021

In marzo 2021 è stato pubblicato, da parte di NADEL - Center for Development and Cooperation del politecnico di Zurigo, in collaborazione con Azione Quaresimale e la sua organizzazione partner di progetto SAGRASY, il risultato di uno studio sulla contaminazione da mercurio in Burkina Faso.

Il mercurio, che contiene una neurotossina pericolosa per la salute, è utilizzato per separare l’oro dal minerale grezzo anche nelle miniere non industriali. Nonostante i diversi tentativi in corso per ridurre ed eliminare questo metallo nell’estrazione artigianale dell’oro, il metodo resta molto popolare nel mondo intero, Burkina Faso compreso. Il mercurio vi è utilizzato quotidianamente da migliaia di persone, senza dispositivi di protezione individuale necessario, cosa che può potenzialmente causare loro gravi problemi di salute.

Dalla fine del 2019, grazie a una forte mobilizzazione di diversi partner di progetto di Azione Quaresimale – ORCADE, ANDI, UGPAKS e AKOFED – un gruppo di donne e uomini attivi a vario titolo nelle piccole miniere d’oro artigianali così come alcuni loro familiari hanno accettato di far testare campioni dei propri capelli per valutare la loro contaminazione al mercurio. Su 179 partecipanti allo studio, l’84.4 per cento presentava deboli concentrazioni di mercurio ed era classificato come esposto a debole rischio, mentre il 12.8 per cento aveva concentrazioni medie e cinque minatori (2.8 per cento) registravano concentrazioni elevate. Due giovani donne presentavano rispettivamente un’esposizione media ed elevata al mercurio.

Parallelamente a queste costatazioni, lo studio si è chinato sul ruolo della conoscenza, della percezione del pericolo così come dell’accesso ai dispositivi di protezione individuale sul comportamento di protezione, per incoraggiare le persone implicate in questa attività a proteggersi seguendo le buone pratiche. Le campagne d’informazione e le formazioni sulle modalità di contaminazione al mercurio si sono rilevate necessarie per migliorare le condizioni di lavoro nel settore informale dello sfruttamento aurifero. Napina Odette Toe, coordinatrice di progetto per ORCADE, l’Organisation pour le renforcement des capacités de développement (nella foto a destra), si rallegra di partecipare a questa operazione: «Questa campagna di sensibilizzazione punta su messaggi chiari e inequivocabili».

L’estrazione artigianale dell’oro ha un potenziale significativo per ridurre la povertà in Burkina Faso, ma ha anche importanti impatti negativi sulle comunità locali. La febbre dell’oro pervade le giovani generazioni che tralasciano la formazione scolastica e in cerca di un rapido guadagno trovano lavoro in questo settore. Una decisione che pagano spesso a caro prezzo: il lavoro nelle gallerie strette e l’utilizzo di prodotti chimici tossici comportano grossi rischi. Inoltre viene a mancare una forza lavoro importante in una società agricola basata ancora sull’autoproduzione di cibo.

E c’è un altro grave problema. Le scorie di mercurio non sono trattate correttamente, evaporano o percolano nel terreno. Gli effetti dannosi del pericoloso metallo interessano quindi ben più che le persone che svolgono direttamente attività nella ricerca e nella lavorazione dell’oro. Il mercurio utilizzato per l’estrazione inquinando l’acqua e il suolo provoca danni alla salute di tutte le persone.

L’organizzazione partner di progetto di Azione Quaresimale ORCADE sensibilizza da molti anni la popolazione locale sull’importanza dell’agricoltura e tenta di limitare gli effetti disastrosi sull’ambiente dell’estrazione aurifera. Per esempio attraverso il metodo del teatro forum, con trasmissioni radio e altri strumenti di comunicazione basati sulle immagini. Secondo Napina Odette Toe le trasmissioni radio sono un canale privilegiato ed efficace: «Si tratta di trasmissioni interattive nelle quali le giovani generazioni ricevono consigli utili da chi ha accumulato molta esperienza».

Contatto :

  • Diane Crittin, responsabile del programma Burkina Faso per Azione Quaresimale