Dal 1.1.2022 Sacrificio Quaresimale si chiama :
Azione Quaresimale  
Insieme porre fine alla fame
Il nome cambia, i nostri valori restano gli stessi. Grazie di cuore per il suo sostegno!
close-disruptor

Comunicato stampa sul risultato uscito dalle urne sul tema multinazionali responsabili

L’iniziativa non passa, ma l’impegno per i diritti di tutti continua

29.11.2020

Sacrifico Quaresimale e Pane per tutti sono delusi dal fatto che la maggioranza dei Cantoni abbia detto no all’Iniziativa per multinazionali responsabili. Per il popolo è invece chiaro che le imprese svizzere devono assumersi le proprie responsabilità anche all'estero. Il Consiglio federale e le grandi lobby economiche dovranno ora rispondere alle attese espresse dalla popolazione per un’economia più etica. Il sì della maggioranza della popolazione incoraggia le due organizzazioni a continuare il loro importante lavoro nel campo dei diritti umani nei paesi del Sud.

Azione Quaresimale e Pane per tutti sono fra coloro che hanno promosso l’Iniziativa e deplorano il «no» della maggioranza dei Cantoni. In Ticino la delusione è mitigata dal fatto che il 54,2% della popolazione ha invece detto «sì». Queste due organizzazioni sono però convinte che l’impegno per i diritti umani e l’ambiente profuso in questi anni abbia dato i suoi frutti, come conferma l’accettazione con il 50,7% di voti a favore. Raramente una campagna politica ha scaldato così tanto gli animi e ha portato a così animate discussioni. L’ampio sostegno fornito da migliaia di volontari di tutta la società civile ha evidenziato ciò che sta a cuore alla popolazione: un’economia svizzera di successo, che presti attenzione anche ai diritti umani e alla protezione dell’ambiente.

È stata indubbiamente l’Iniziativa a far maturare la consapevolezza in questo ambito. Fino a pochi anni fa non erano in molti da far riaffiorare le violazioni dei diritti umani da parte di imprese svizzere attive all’estero. Oggi nessuno nega che queste debbano aderire ai diritti umani e standard ambientali, non solo in Svizzera.

In nostro impegno continua

Durante la campagna il Consiglio federale e organizzazioni economiche hanno più volte sottolineato di condividere pienamente l’obiettivo dell’Iniziativa: la tutela dei diritti umani e dell’ambiente. Azione Quaresimale e Pane per tutti si aspettano quindi che alle dichiarazioni seguano i fatti e che questi abbiano un effetto positivo sulla situazione delle persone toccate dalle attività delle multinazionali svizzere.

Azione Quaresimale e Pane per tutti continueranno le loro attività nel campo dei diritti umani. Le due organizzazioni si impegneranno in difesa dei più poveri, denunceranno gli abusi insieme alle loro organizzazioni partner e chiederanno giustizia, in Svizzera e anche direttamente sul posto. Perché quando le aziende violano i diritti umani o distruggono l’ambiente, questo deve essere reso pubblico. Non dove esserci un profitto a spese dei più deboli della società.

Per maggiorni informazioni:

Bernd Nilles, direttore di Azione Quaresimale, 079 738 97 57

Sostenete progetti per i diritti umani nella Repubblica Democratica del Congo!